1. Gigalight ComunitàHome
  2. Blog
  3. Tecnologie

COBO facilita la rete ottica su 400G

Ci sono oltre aziende 10 che hanno dimostrato il ricetrasmettitore ottico 400G in OFC 2018, che dovrebbe distribuire i ricetrasmettitori ottici 400G nei data center e Telecom alla fine del prossimo anno. Allo stesso tempo, le relative opere di formulazione standard sono state gettate alla base della prossima tecnologia per adattarsi alle crescenti esigenze.

I nuovi prodotti 400G adottano solitamente i collegamenti seriali 8G 50, basati sulla più recente tecnologia dei moduli PAM-4. La scorsa settimana, IEEE aveva inizialmente approvato un set di 100 gigabyte di standard di collegamento seriale che potrebbero portare al futuro dello standard Ethernet 800G. Allo stesso tempo, un'organizzazione COBO proprietaria delle società membro 70 (On-Board Optics), ha rilasciato le prime specifiche per il modulo del router incorporato e ha cambiato la scheda madre delle specifiche, mirando ai prodotti 400G ~ 800G per ridurre il calore e problemi di consumo energetico, come primo passo verso i futuri componenti optoelettronici integrati.

L'alleanza COBO di bordo ha rilasciato la specifica 1.0 di On Board Optics presso OFC 2018, che supporta velocità di trasmissione fino a 800 Gbps. Questa specifica fornisce il primo standard per gli switch e i produttori di sistemi di rete per implementare un dispositivo integrato per applicazioni di rete di data center ad alte prestazioni.

La specifica 1.0 definisce due tipi di canale (canale 8 e canale 16), dimensioni 3 e connettori principali generici. La specifica definisce anche i requisiti per l'elettrotecnica, l'ingegneria meccanica, l'ottica e i parametri termici, supportando l'ultimo standard IEEE 802.3bs-2017 e le interfacce ottiche multiple che sono utili per ridurre le dimensioni degli imballaggi. Inoltre, COBO definisce anche una soluzione applicativa di riferimento per data center e reti coerenti. L'applicazione di riferimento è uno switch 1Rb 12.8Rbps che adotta il flusso d'aria front-to-back o back-to-front ed è in grado di cambiare con requisiti diversi.

COBO

A questa specifica, il presidente della COBO Union, l'ingegnere capo di Microsoft, Brad Booth, ha sottolineato che le specifiche nel ridurre il consumo energetico, migliorare la distribuzione dei dispositivi e il go line è uno sviluppo rivoluzionario, specialmente per più di 400 Gb / s. La tecnologia COBO ha affrontato molte delle sfide degli attuali dispositivi collegabili e ha fornito ampio spazio per l'aggiornamento alla prossima generazione di reti come 1.6Tbps.

Tutti questi sforzi affrontano le sfide della massima velocità di trasmissione dei dati, mantenendo una distanza di trasmissione accettabile, consumo energetico, riscaldamento e costi. Con i collegamenti ottici ampiamente applicati nei data center e nelle sale macchine centrali delle telecomunicazioni, tutto questo diventa sempre più importante.

I data center di oggi si stanno preparando a passare dalla rete Ethernet 10-25G nei rack del server o dalla rete Ethernet 100G tra i rack e lo stadio successivo. Brad Booth, esperto di networking presso il data center di Microsoft e Presidente di COBO, ha dichiarato: "Il prossimo passo è la rete 400G ... Si prevede di avviare il nuovo programma in ritardo 2019 o all'inizio di 2020, e sembra che ci sia già un numero di componenti correlati già disponibili. Abbiamo visto apparire il chip switch.

L'organizzazione industriale COBO inserisce positivamente la tecnologia di comunicazione ottica dal router o dal modulo pannello interruttori, incorpora direttamente il router o commuta la scheda madre, in modo da poter supportare più aria aperta e il dissipatore di calore di un'ampia area, al fine di ridurre il sistema per la velocità di trasferimento dati aumenta con l'aumento della temperatura. Quest'anno, il consumo energetico previsto del modulo 400G di prima generazione rilasciato su OFC è 12 ~ 14W. COBO definisce la versione dei collegamenti 8 e 16, che supportano rispettivamente il consumo di energia 20W e 40W. Il gruppo pubblicherà un white paper tecnico nelle prossime settimane descrivendo i problemi reali.

COBO ha previsto che ci saranno i primi prodotti in mostra in questo autunno e la maggior parte dei prodotti avrà il prossimo tasso di velocità dopo 400G come target. L'organizzazione inizierà la prossima generazione di lavori di formulazione standard dopo 800G. Booth ha previsto: "Alla fine la comunicazione ottica verrà trasferita ad ASIC, perché il serial / unserializer (serdes) ha consumato 30 a 40 per cento della potenza del chip di rete."

Tramite COBO, i produttori possono configurare il sistema con ricetrasmettitori ottici e testarlo prima della spedizione. Gli attuali data center e operatori di telecomunicazioni sono moduli ottici self-buying con installazione sul campo. Booth ha sottolineato che questo è stato un grande cambiamento. Ma chi ha lavorato in Intel ha detto che è come un server basato su più schede PCI e modulo di memoria e consegnato all'utente: "Le aree Netcom sono ancora indietro rispetto al campo server per cinque anni." COBO ha rilasciato la prima specifica del modulo 400 ~ 800G incorporato nella scheda madre.

La soluzione COBO è una delle numerose opzioni dei ricetrasmettitori ottici basati su MSA. Queste opzioni tecnologiche includono anche la soluzione Molex e QSFP-DD supportata da Facebook, Arista e la soluzione QSFP di Google.

Dopo una breve pausa, COBO può rivolgere la sua attenzione alla tecnologia di 800G o superiore. L'interconnessione ottica dell'organizzazione standard di settore BBS (Optical Internetworking Forum, OIF) ha iniziato il lavoro di impostazione dello standard di comunicazione seriale 100G, che potrebbe diventare la base per le future specifiche Ethernet 800G. Ma il lavoro svolto finora dall'OIF si è concentrato su una breve distanza di collegamenti. La buona notizia è che ci si aspetta che le linee 100G utilizzino i collegamenti seriali già esistenti 50G PAM4 le modulazioni e la rete Ethernet Alliance (Ethernet Alliance, EA) dovrebbero essere in un breve periodo di tempo affinché il prodotto 50G emergente possa creare progetti di interoperabilità.

Questo è un articolo originale scritto da Gigalight. Se riprodotto, si prega di indicare la fonte: https://www.gigalight.com/community/cobo-facilitates-optical-network-to-400g/

Contattaci

Email: sunwf@gigalight.com