Gigalight 2019 ECOC ha dimostrato con successo il ricetrasmettitore ottico 200G QSFP56 FR4 / LR4
Data: 2019-09-29 Autore:Gigalight 477

ECOC 2019 ha avuto luogo a Dublino , che è un evento del settore delle comunicazioni ottiche. Nell'eventualità, Gigalight ha dimostrato con successo il ricetrasmettitore ottico 400G QSFP-DD SR8 basato su 50G PAM4 e il ricetrasmettitore ottico 200G QSFP56 FR4 / LR4 applicabile al backhaul e al data center 5G che ha suscitato grande interesse da parte di clienti e colleghi del settore ,.



Gigalight Ricetrasmettitore ottico 200G QSFP56 FR4 / LR4


Il design dei ricetrasmettitori ottici 200G QSFP56 LR4 e 200G QSFP56 FR4 adotta il telaio del laser EML e DSP , che può soddisfare i requisiti delle applicazioni commerciali 0-70 ℃. Il ricetrasmettitore ottico 200G QSFP56 LR4 ha una potenza operativa massima di 7.5w ad alta temperatura , mentre una distanza di trasmissione di 20km nel pieno rispetto dei requisiti del protocollo BER , e del margine FEC di 100% prestazioni eccellenti. 200G QSFP56 FR4 adotta il laser CWDM EML con refrigerazione , il consumo massimo di energia ad alta temperatura è 7.0w , e anche la distanza di trasmissione è 20km nel pieno rispetto dei requisiti del protocollo BER. La versione aggiornata di 200G QSFP56 FR4 può ridurre il consumo energetico a circa 6W e soddisfare la distanza di trasmissione standard di 2km se soddisfa i requisiti del data center.


Entro settembre 2019 , Gigalight ha rilasciato tre prodotti 200G a temperatura commerciale basati sulla tecnologia PAM4 , vale a dire 200G QSFP56 SR4 , 200G QSFP56 FR4 e 200G QSFP56 LR4. Tutti questi prodotti adottano dispositivi ottici auto-sviluppati e auto-confezionati ad alta velocità , che mostrano prestazioni eccellenti abbastanza da dimostrarlo Gigalight ha pienamente padroneggiato la tecnologia del ricetrasmettitore ottico basato sulla piattaforma 50G PAM4.


Il ricetrasmettitore ottico 200G basato sulla tecnologia 50G PAM4 è in fase iniziale. Gigalight ha lanciato 200G QSFP56 SR4 all'inizio di 2019 ,, adatto per data center e elaborazione ad alte prestazioni. Il prodotto adotta GigalightIl motore ottico auto-sviluppato , con il massimo consumo di energia di 5W ad alta temperatura , ed è stato testato e utilizzato bene in numerosi clienti. Gigalight prevede inoltre di rilasciare una versione a bassa potenza del ricetrasmettitore 200G QSFP56 DR4 enrich arricchire ulteriormente il data center della soluzione parallela quest'anno.