L'emergere di nuove tecnologie ha portato i Data Center a interconnessioni ottiche di bordo

Data: 2019-10-30 Autore: Gigalight 6868 tag: Banca dati , interconnessione ottica , COBO , Co-Package , 100G PAM4 , 400G

A causa dello spazio strutturale aperto, la prospettiva dell'interconnessione ottica a bordo è brillante. L'iterazione della tecnologia consente di sostituire le ottiche innestabili miniaturizzate ea bassa potenza dal Consortium for On-Board Optics (COBO) o Co-Package Optics (CPO). In futuro, le interconnessioni ottiche di bordo domineranno i principali mercati del data center.

Le difficoltà tecniche di 100G PAM4 ostacolano lo sviluppo dell'ottica innestabile 400G

50G PAM4 può essere ampiamente applicato, ma attualmente non 100G PAM4 (con DSP). Si prevede che verrà progettato un sistema perfetto per rendere 100G PAM4 ampiamente applicato, tuttavia, i requisiti specifici della tecnologia 100G PAM4 per il rumore e il canale casuali lo hanno costretto a scegliere un'area di applicazione limitata e affidabile.

A proposito di 100G PAM4, ci sono solo due applicazioni che possono essere indovinate al momento: da utilizzare per interconnessioni a breve distanza con l'ottica Silicon Photonics; da utilizzare per interconnessioni di medio-lunga distanza (2-10km) con laser EML ottimizzati.

Il data center deve passare da 200G a 400G. Attualmente, solo optis collegabili basati sulla tecnologia Silicon Photonics possono realizzare l'interconnessione interna del data center 400G. Speriamo tutti che l'ottica innestabile 400G basata sulla tecnologia EML matura possa sostituire rapidamente l'applicazione dell'ottica 100G. Tuttavia, le difficoltà tecniche dell'ottica innestabile 400G Silicon Photonics (come i moduli 400G DR4) sono enormi. Le difficoltà tecniche di 400G menzionate qui includono il rumore casuale e l'integrità del segnale, così come il calore e la compatibilità elettromagnetica apportati dal modello container del data center. La prossima generazione di data center 400G deve considerare interferenze tecniche più complesse. Questi fattori tecnici esistono sia nella macro che nella micro.

Per le interconnessioni di data center a lunga distanza, sospettiamo che 100G PAM4 dovrebbe essere fattibile e almeno 100G Single Lambda 10km dovrebbe avere successo. Tuttavia, non è ancora chiaro se questa applicazione sia commercialmente conveniente ed economica.

La scelta migliore per il data center 400G: interconnessioni ottiche di bordo

Le nuove tecnologie non sono più applicabili alla popolare architettura tradizionale e ai principali prodotti, perché ogni nuova tecnologia ha il suo spazio per la riproduzione. È prevedibile che il data center e 5G si sposteranno verso uno spazio completamente diverso nell'applicazione delle nuove tecnologie.

Per la nuova tecnologia, il caso migliore sarà 100G PAM4 e Silicon Photonics combinati per realizzare un data center basato sull'interconnessione ottica di bordo. Forse, a partire da 400G, il data center può entrare direttamente nell'era di bordo. Non c'è nulla di sbagliato in ciò. Dopotutto, dopo essere diventato sempre più piccolo, deve essere l'opposto dell'oggetto, dalla singolarità allo spazio aperto. Il futuro del data center è qui.

Per qualificarti per il produttori di moduli ottici, è necessario integrarsi nella progettazione sistematica del data center, salutare l'era del plug and play e ascoltare il richiamo della nuova tecnologia. Per le aziende modulari con investimenti sufficienti e comprovate competenze nel campo dell'ottica non lineare, i data center di bordo sono un eccellente esempio di capacità di progettazione.

I data center maturi continueranno a verificarsi 200G applicazioni per molto tempo. Basandosi sui vari design di prodotti e architettura di 400G, al momento mancano l'ispirazione e la guida, quindi ci vorrà molto tempo e un costo enorme.

Ovviamente, i limiti del settore e la breve storia dei data center mancano ancora di precipitazioni per lo sviluppo e l'applicazione di nuove tecnologie. Dopo aver sperimentato la sovversione dei dispositivi ottici, secondo la logica attuale, il data center dovrebbe lasciare il posto a 5G per continuare a guidare lo sviluppo della comunicazione ottica. Infatti, finché il data center continua il layout 200G, lo sviluppo e il contributo del data center alla comunicazione ottica non andranno persi in 5G. Dopo tutto, l'attuale tasso massimo di 5G backhaul è solo 200G.

Conclusione

Il data center deve calmarsi e completare la curva di apprendimento come qualsiasi altro settore, quindi pianificare un nuovo salto in avanti. Le ottiche collegabili vengono utilizzate nelle applicazioni locali perché l'ottica di bordo passerà alla storia, ma ciò non ostacolerà la nostra fiducia nello sviluppo continuo collegabile e nelle applicazioni di mercato. Le aziende in grado di farlo devono avere due spade: collegabile e integrata.

Chi siamo Gigalight

Gigalight è un innovatore globale di design di interconnessione ottica che progetta, produce e fornisce ricetrasmettitori ottici, componenti passivi, cavi ottici attivi ed moduli ottici coerenti ecc. per tre applicazioni principali: Data Center e Cloud Computing, Metro & Broadcast Network e Wireless e 5G Optical Network. Gigalight sfrutta i vantaggi del design esclusivo per fornire ai clienti dispositivi di rete ottica one-stop e prodotti convenienti.